Codici di scarto della Fattura Elettronica

I CODICI DI SCARTO

I codici di scarto della fattura elettronica sono degli errori inviati da parte del Sistema di interscambio SDI per correggere il file xml.
I codici di scarto sono differenti ed assegnati a codici univoci di identificazione per consentire al mittente di poter correggere la fattura e rinviarla nuovamente ad SDI.

Con la segnalazione di questo codice di scarto riceviamo indicazione della verifica avvenuta sul file, sulla validità e conformità dello stesso in termini di specifiche tecniche.

Codici Scarto da 00001 a 00003

  • 000001: Il file non rispecchia le specifiche tecniche fornite per la corretta emissione della fattura elettronica
  • 000002: Il file inviato è stato inviato precedentemente al SDI pertanto è un duplicato.
  • 000003: Il file detiene una dimensione non ammessa dalle specifiche tecniche.

Codici di Scarto da 000100 a 000107

La serie indicata verifica la conformità del certificato della firma e la sua autenticità, l’eventuale revoca o non conformità dello stesso.

  • 000100: Il certificato di firma della fattura fornito dall’intestatario è scaduto.
  • 000101: Il certificato di firma della fattura fornito dall’intestatario risulta revocato.
  • 000102:  Il certificato di firma della fattura fornito dall’intestatario risulta non valido.
  • 000103: Il file è privo di riferimento temporale di firma dell’intestatario.
  • 000104: Il file firmato con certificato di firma non è affidabile.
  • 000105: La data della generazione del file e della firma con certificato non coincidono.
  • 000106: Il file inviato è vuoto oppure corrotto, quindi non conforme.
  • 000107: Il certificato di firma, il contenuto e le informazioni dell’intestatario non sono valide.

Codici di Scarto dal 000200 al 000201

Visualizzando questi errori e codici di scarto possiamo identificane la causa nel formato della fattura che si trova in uno stato di non conformità generica oppure ricco di innumerevoli errori che rendono il formato stesso non conforme.

  • 000200: il file non è genericamente conferme per l’invio e consegna.
  • 000201: Il file contiene molteplici errori di non conformità

Codici di Scarto dal 000300 al 000399

Con la serie di codici di scarto che partono dal codice 300 abbiamo la  segnalazione di problematiche relative al Codice fiscale dell’intermediario, del Cedente Prestatore (intestatario della fattura), del rappresentante Fiscale della partita Iva oppure del Destinatario Committente della PA.
Vengono, inoltre, identificati errori del Codice destinatario e Codice Ufficio PA.

  • 000300: Errore del Codice Fiscale per l’intermediario che genera la creazione della fattura.
  • 000301: La partita Iva dell’utente intestatario della fattura è errata
  • 000302: : Il Codice Fiscale dell’utente intestatario della fattura risulta errato
  • 000303: Il Codice fiscale del Rappresentante Fiscale non è collegato alla partita iva. 
  • 000304: Il codice fiscale non è collegato al Rappresentante fiscale.
  • 000305: La partita iva della PA destinataria della fattura è errata.
  • 000306: Il codice fiscale della PA destinataria della fattura è errato.
  • 000311: Il codice Destinatario Ufficio della PA è errato.
  • 000312: Il codice destinatario Ufficio della PA non è attivo.
  • 000398: Il codice Destinatario ufficio della PA “Centrale” acquisito dal sito IPA e non dall’amministrazione stessa, se a seguito di verifica del SDi non è il principale riceverete errore con indicazione del Codice da utilizzare.
  • 000399: in assenza del codice Ufficio univoco è possibile inserire il valore “999999” oppure 0000000 il SDI identifica l’errore nel mancato inserimento del codice Pa IPA

Codici di Scarto dal 000400 al 000499

Questi codici di scarto sono errori imputabili nei paramenti come: natura IVA, data, corpo del file, cassa previdenziale o imponibile del file. 

  • 000400: Il paramento IVA è indicato come “0” , ma non viene associata la natura corretta.
  • 000401: L’aliquota IVA è diversa da zero, ma la natura associata è incompatibile. La natura deve essere indicata solo se l’aliquota è pari a zero.
  • 000403: il file inviato è postdatato, il SDI rifiuta e scarta il file.
  • 000404: Ogni file inviato è unico, questo scarto indica che si tenta di rinviare un file già inviato.
  • 000409: Con invio di più fatture, una di esse era stata già trasmessa.
  • 000411: L’errore indica che non sono indicati e compilati tutti i parametri della ritenuta di acconto, come Natura, Tipo e Causale.
  • 000413: Selezionando il Contributo previdenziale è necessario indicare anche la natura IVA se l’imposta è pari a zero. 
  • 000414: Selezionando il Contributo previdenziale è necessario indicare anche la natura IVA se l’imposta è diversa da zero. 

ancora altri codici di scarto:

  • 000415: Selezionando il contributo previdenziale è necessario indicare anche la Natura, il tipo e la causale.
  • 000417: Mancato inserimento di Partita IVA e/o codice fiscale.
  • 000418: La data della Nota di Credito non può essere antecedente all’emissione della fattura di riferimento.
  • 000419: Il documento contiene un’aliquota senza riferimento.
  • 000420: Il riepilogo Scissione dei Pagamenti non può corrispondere al valore di conversione contabile
  • 000421: Campo calcolo imposta errato
  • 000422: Campo calcolo imponibile errato
  • 000423: Campo calcolo prezzo totale errato
  • 000424: Errore Aliquota non indicata in % percentuale
  • 000425: Numero fattura deve contenere almeno un carattere numerico tra 0 e 9
  • 000427: Il codice destinatario in Upload contiene un numero differente da 6 caratteri
  • 000428: il formato di trasmissione in Upload della fattura non è tra i formati consentiti dalla normativa.
  • 000429: A fronte di una fattura con Aliquota pari a zero è necessario evidenziare la Natura dell’aliquota a zero.
  •  000430: Il campo Natura aliquota nei dati di riepilogo deve essere indicato solo se l’aliquota è a zero.
  • 000437: Il presente errore si verifica nel caso il campo nominato Tipo del blocco “Sconto/Maggiorazione” ha in corrispondenza vuoti i campi “Percentuale” e “Importo”, che invece devono essere indicati.
  • 000459: Viene indicato “RF03”, parametro non ammesso nel campo regime fiscale.

Ogni notifica e codice di scarto consente di capire l’errore e procedere manualmente o tecnicamente alla risoluzione per inoltrare nuovamente l’invio.

Se non sei riuscito a risolvere il tuo problema contattaci.

Vuoi avere maggiori informazioni su tutte le funzionalità di ImpresaCloud?
Contattaci, clicca il pulsante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.